EsplorAZIONI Urbane per Jane’s Walk Italy

Nell’ambito del Festival internazionale Jane’s Walk Italy edizione 2024, la Sezione AIDIA Bari e l’INU (Istituto Nazionale di Urbanistica) Sezione Puglia hanno organizzato una passeggiata – per la prima volta a Bari – il 4 maggio 2024 con partenza alle ore 9.30 da Piazza Garibaldi  (ingresso del giardino lato Corso Vittorio Emanuele), per celebrare le iniziative promosse dall’attivista e studiosa americana Jane Jacobs per riscoprire e osservare i luoghi della città e riflettere sulle funzioni sociali e aggregative della “strada”, sul ruolo della partecipazione delle persone nelle scelte politiche, economiche e sociali e sulla progettazione dello spazio pubblico.

Nell’esplorazione urbana sono state coinvolte altre organizzazioni che hanno aderito con entusiasmo e saranno parte attiva dell’itinerario: i referenti dell’Associazione Commercianti di via Manzoni e dintorni e l‘Associazione culturale Artemiele con soci esperti fotografi. L’intento mira da un lato a stabilire relazioni sociali e contaminazioni culturali, dall’altro a porre l’attenzione e riflettere sulla qualità, vivibilità e accessibilità di alcuni luoghi del quartiere Libertà di Bari.

E’ un’iniziativa aperta ed inclusiva per confrontarsi e condividere idee e proposte, alimentando un dibattito sul contesto urbano, sulle necessità dei commercianti e sulle esigenze degli abitanti. Sarà l’occasione per approfondire alcune tematiche specifiche della zona e per cogliere punti di vista inediti e visioni artistiche.

Il percorso si articolerà in 5 tappe, partendo da Piazza Garibaldi (ingresso giardino lato Corso Vittorio Emanuele – 1^ TAPPA), continuerà su via Manzoni fino a Piazza Risorgimento (2^ TAPPA), proseguirà sulla stessa via fino a via Garruba e devierà verso la Manifattura dei Tabacchi (3^ TAPPA) per un breve giro nel mercato. Si ritornerà su via Manzoni verso la Scuola comunale dell’infanzia “Manzari Buonvino” (4^ TAPPA) per una visita all’edificio Liberty in cui sono presenti gli affreschi dell’artista Mario Prayer e si proseguirà verso C.so Italia. Il percorso seguirà i portici della Ferrovie Appulo Lucane fino al punto di arrivo di Piazza Moro (5^ e ultima TAPPA).

La passeggiata è gratuita e si può partecipare anche per una sola tappa del percorso. E’ possibile chiedere informazioni ed iscriversi preventivamente inviando una mail: aidiasezionedibari@gmail.com.

La manifestazione è organizzata nello stesso periodo in oltre cinquecento città nel mondo da volontari che ispirati dall’interesse di costruire una comunità identitaria del quartiere, si impegnano attivamente per raccogliere testimonianze e contributi dei cittadini con la consapevolezza che le città sono ecosistemi complessi e stratificati, provenienti dal passato e orientati verso il futuro, attraverso le esperienze del presente.

L’Istituto Nazionale di Urbanistica con la collaborazione dell’associazione Biennale dello Spazio Pubblico e di INU Giovani, diffondono dal 2018 le buone pratiche in Italia, ed anche quest’anno, hanno lanciato il bando “Jane’s Walk Italy” per tutte le persone interessate a proporre, pianificare, promuovere e guidare una o più passeggiate tematiche in un quartiere della propria città, nell’ambito del festival, che sposino la filosofia di Jane’s Walk. In precedenza l’iniziativa si è svolta a Roma, Olbia, Catania, Barletta, Bologna, Cagliari, Castellamare di Stabia (NA), Como, Enna, Firenze, Frosinone, Ivrea (TO), L’Aquila, Lentini (SR), Matera, Melito di Napoli (Na), Milano, Napoli, Palagonia (CT), Perugia, Pimonte (NA), Pordenone, Prato, Ribera (AG), San Benedetto Po (MN), Sanremo (IM), Santa Caterina dello Jonio (CZ), Siracusa, Taranto, Teramo, Torino, Trieste, Venaria Reale (TO), Verona, Vietri sul Mare (Sa), Viterbo.

A Ottobre 2024, grazie al contributo dell’Associazione Biennale Spazio Pubblico, sarà organizzato un workshop pubblico che si terrà a Roma, durante il quale le organizzatrici e gli organizzatori delle passeggiate delle diverse città – che avranno aderito al bando e ai principi di Jane’s Walk – potranno raccontare la loro esperienza. La presentazione dovrà essere anticipata da una introduzione scritta, da inviare – su richiesta degli organizzatori – secondo le modalità che saranno comunicate in tempo utile. Il materiale (foto, testi, video) sarà poi raccolto e pubblicato in uno dei siti dei partner dell’iniziativa. Una giuria di esperti selezionati da INU e da Jane’s Walk Italy conferirà un riconoscimento alle passeggiate che meglio incarneranno lo spirito e la filosofia di Jane Jacobs. Saranno premiate le passeggiate che sapranno meglio valorizzare i temi della mobilità sostenibile e dello spazio pubblico come luogo dell’incontro e della socializzazione, e che sapranno innescare processi di riappropriazione e di rigenerazione delle aree pubbliche da parte delle comunità locali.